Passa ai contenuti principali

Emanuele Pettener - PROUST PER BAGNANTI

AUTORE: Emanuele Pettener
TITOLO: Proust per bagnanti
EDITORE: Meligrana Editore
PAGINE: 158
14.00€
VOTO: 8/10

Emanuele Pettener insegna lingua e letteratura italiana alla Florida Atlantic University di Boca Raton.
Ha pubblicato un romanzo e un saggio e ha curato il cinquantesimo numero della rivista "Nuova Prosa".
Nel 2013 per Bordighera Press è prevista l'uscita del suo primo volume in inglese, la raccolta di racconti A season in Florida.



Alfredo , per gli amici Al, é un italiano amante dell'arte trasferitosi negli Stati Uniti inizialmente per motivi di studio, poi per motivi di lavoro, proprio come é accaduto alla sua fidanzata. Insieme raccontano e trascrivono la storia di Rosa, un'italiana particolare: i suoi genitori avevano dovuto venderla ad una coppia di signori americani che non potevano avere figli, a causa delle loro difficoltà economiche, dovute sia alla numerosità di figli che alla situazione di crisi presente in Italia. Rosa si trasferisce così in un altro stato, dove non conosce nessuno, e quantomeno la lingua, ma lei é ancora piccola, comincia a dimenticare la Sicilia e ad apprendere tutto della sua nuova vita.
Ma quando la madre inizia a stare male con il padre e con se stessa, la porta con sé dagli zii, e per farlo percorrono la costa, che dentro Rosa smuovono ricordi che non sapeva di avere....
La madre intanto muore, alcolizzata e nevrotica, e la povera figlia scopre di avere altre origini... 
Al ha un particolare interesse per questa donna, mossa sempre da una grande energia, e con la fidanzata la appoggiano, la consolano e la ascoltano mentre narra queste vicende tristi ma appassionanti.



Riuscire a fare un riassunto della trama senza svelare troppo, devo ammettere che é stata una bella impresa! 
La storia di Rosa si intreccia con le loro, di cui ho appena appena accennato.. ma, in fondo, non posso dire più di tanto! Non ci sarebbe più il gusto del leggerlo! ;)
Se avete letto la parte che ho inserito sopra con la biografia dell'autore, avrete sicuramente notato che questa storia raccoglie parte della vita di Emanuele Pettener, e sapete tutti che un segreto affinchè un libro possa riuscire bene, è scrivere di se stessi, di ciò che si conosce. Nulla è meglio della verità, delle emozioni provate sulla propria pelle. Chiaramente non sto mettendo in dubbio che i fantasy siano storie meno sensazionali, o che le vicende di  questo romanzo siano solamente la pura verità!
Devo ammettere che non so perchè, ma la scelta del titolo, non l'ho trovata molto convincente, almeno all'inizio... Mi sono chiesta sin dai primi capitoli cosa potesse centrare Proust in un libro del genere, ma solo verso la fine ho compreso le motivazioni. Emanuele, la prossima volta, non farci scervellare così tanto!
Mi è piaciuto molto anche l'intreccio delle due storie, ma in alcuni punti secondo me avrebbe dovuto concentrare di più l'attenzione sui sentimenti dei protagonisti, e non lasciare che fossero solamente i fatti a parlare. É proprio questa sensazione che mi ha fatto rimanere perplessa in più punti: perché non ha allungato questa parte? Perché non ha approfondito quello che stava dicendo?
Oltre a questa piccola delusione, che in realtà non la definirei neanche tale, promuovo a pieni voti questo romanzo, per l'originalità, la complessità e la scorrevolezza che si possono trovare contemporaneamente! :)

Post popolari in questo blog

E Hemingway - Le Nostre Parole

LE NOSTRE PAROLE è il nome che abbiamo dato al nostro blog.
Non è stata una scelta banale, e neanche una decisione spinta dalla disperazione.
L'abbiamo scelto perché con le nostre parole volevamo riempire questo spazio virtuale e scambiare opinioni con le vostre parole.
In realtà, però, non abbiamo mai espresso completamente la nostra opinione di ciò che leggiamo, un po' perché gli argomenti sono vasti e i libri lunghi, e un po' perché non ci abbiamo mai pensato davvero.
Vogliamo cominciare, quindi, con questa rubrica a cadenza indeterminata, in cui commentiamo poesie o citazioni che ci hanno colpito e fatto riflettere.


Un paio di ore fa stavo scuriosando su internet, e, immagino come molti di voi, sono capitata su quest'immagine (la condivido qui sotto). Oltre al fatto che conoscevo questo disegno di Paula Bonet, artista che stimo moltissimo, mi sono soffermata un paio di secondi per la frase.


Sono subito andata a cercare su internet di cosa si trattasse, dal momento …

FOLLI FOLLIE #2

Alla fine, il post della settimana scorsa è diventata una rubrica :)
Oggi, per festeggiare un po' il compleanno della nostra Rossella, siamo state in città: lei ha ricevuto 3 libri in regalo, e ne abbiamo comprati altri... Ma non mancano neanche una valanga di ebooks che ci hanno inviato delle case editrici...
Libri cartacei

Il 12 giugno l'autrice, Sara Rattaro, sarà alla Feltrinelli di Verona, per cui ho subito cercato di prenderlo, così potrò avere l'autografo, e magari anche una foto! :)
Di Matteo Meffucci, cantante degli Zero Assoluto è usciro da pochi mesi il suo nuovo libro "La traiettroia casuale dell'amore" e da inguaribile romantica, non h potuto non pendermi già dal titolo e dalla copertina e così...era già tra le mie braccia pronto per andare alla cassa XD 
Uno dei primi libri di Conano Doyle nel nuovissimo formato tascabile Newton.La cosa impressionante di questo libro è...che costa solo 0.99 euro! un affare! per chi vuole conoscere Conan Doyle d…

Rosamunde Pilcher - SOLSTIZIO D'INVERNO

AUTORE: Rosamunde Pilcher TITOLO: Solstizio d'inverno EDITORE: Mondadori PAGINE: 538 nuova edizione 10,50€ VOTO: 7/10 Rosamunde Pilcher nata Scott (Cornovaglia, 1924), ha lavorato al Foreign Office e, durante la guerra, si è arruolata come ausiliaria della Marina Militare, prestando servizio a Ceylon. Tornata in patria, si è trasferita in Scozia, dove tuttora vive. Nel 1946 ha sposato Graham Hope Pilcher, assumendo il nome con cui è conosciuta in tutto il mondo come una delle più amate autrici di storie romantiche. Ha iniziato a scrivere giovanissima, pubblicando nel 1949 i primi racconti, Half-way to the Moon, con lo pseudonimo Jane Fraser e nel 1955 A Secret to Tell, il primo romanzo pubblicato con il suo nome. Del 1987 è il grande successo di I cercatori di conchiglie. Grandi bestseller sono stati anche Settembre (1990), Ritorno a casa (1995) e Solstizio d'inverno (2000), con il quale ha detto addio all'attività letteraria. Dalle sue opere sono stati tratti circa ottanta film…