Passa ai contenuti principali

QUELLO CHE PENSIAMO, MA CHE NON DICIAMO...


La rubrica QUELLO CHE PENSIAMO, MA CHE NON DICIAMO mi è venuta in mente in un momento di riflessione, dato ciò che accade ultimamente e ispirata da un momento di relax (la doccia porta sempre a pensieri fruttuosi:) ) e dai libri che ultimamente ho avuto l'occasione di leggere.
Se cliccate sui titoli dei libri, si aprirà il link della recensione.


LE DONNE
Ogni donna è libera di essere ciò che vuole. O almeno dovrebbe essere così... forse qualcuno potrebbe dire che sono di parte, ma non mi sento assolutamente di negarlo, in quanto sono una donna, e ritengo che ognuno abbia e debba lottare in quello che crede e per quello che è o che vuole essere.
 
In quest'ultimo mese ho letto dei libri che, come ho già detto prima, mi hanno dato l'opportunità di riflettere sui diversi modi di essere donna: per partire con uno, posso citare Sognando Park Avenue , in cui vengono presentati due distinte tipologie di donna, una che ha scelto consapevolmente la carriera lavorativa all'amore, Ruth, e la protagonista stessa, Mitzy, che cerca l'autonomia, come anche la sicurezza e la verità.
 
Ogni donna, infatti, ha delle caratteristiche proprie, che la rendono unica e speciale, e che le dà quel brio e quella luce che non può essere altro che sua.
Anche se spesso siamo scontrose, nervose e insopportabili, abbiamo un cuore grande, ed una mente grande, che costituiscono la nostra forza, il nostro potere..
ecco, essere donna non sarebbe uno svantaggio se si deve affrontare un uomo, perché se ognuna seguisse ciò che il cuore e la coscienza le dicono, saremmo più forti di chiunque:
un esempio storico e classico è ne "I Promessi Sposi", in cui Lucia,
ancora spaventata e intimorita dalla fortezza e dalla cattiva fama dell'Innominato,
così crudele da non venire nemmeno chiamato per nome,
 riesce a penetrare nel cuore ghiacciato di quest'uomo cercando di capire quello che aveva bisogno di sentirsi dire, e quello che desiderava.
 
Ogni donna ha i propri segreti e le proprie debolezze, come anche i propri lati positivi e negativi, e vorrei citare, a tal proposito  Selma, protagonista di L'uomo che attraversò il tempo per me, che vive nel suo mondo, bloccata dai pregiudizi degli altri e da vicende passate, ancora condizionanti il presente, ritrovandosi avvolta da un mantello di mistero e d'amore, d'aiuto e di intuizione, che con fatica riesce e togliersi...



Ogni donna dovrebbe sentirsi sicura di se stessa, libera da ogni timore, libera di vivere la sua vita come meglio crede, lontana da qualsiasi paura di mostrarsi per quello che è, senza dover ricorrere a maschere, che fin troppo spesso hanno il sopravvento e rubano l'anima... vorrei ricordare, per questo argomento, Stella, protagonista di L'amore è un rito, che silenziosamente si lascia logorare da un vuoto... un vuoto d'amore, un vuoto di parole, di voglia di essere imperfette, reali, di resistere a quello in cui si crede sia meglio per fare, ma che in verità è la peggior cosa...

Quindi, impariamo una volta per tutte che
la vita è nostra, siamo donne e dobbiamo essere orgogliose di esserlo, credendo fi più in noi stesse, cancellando ogni paura e ogni preoccupazione.
Viviamo la nostra vita essendo felici di essere quello che siamo!
 

Post popolari in questo blog

FOLLI FOLLIE #2

Alla fine, il post della settimana scorsa è diventata una rubrica :)
Oggi, per festeggiare un po' il compleanno della nostra Rossella, siamo state in città: lei ha ricevuto 3 libri in regalo, e ne abbiamo comprati altri... Ma non mancano neanche una valanga di ebooks che ci hanno inviato delle case editrici...
Libri cartacei

Il 12 giugno l'autrice, Sara Rattaro, sarà alla Feltrinelli di Verona, per cui ho subito cercato di prenderlo, così potrò avere l'autografo, e magari anche una foto! :)
Di Matteo Meffucci, cantante degli Zero Assoluto è usciro da pochi mesi il suo nuovo libro "La traiettroia casuale dell'amore" e da inguaribile romantica, non h potuto non pendermi già dal titolo e dalla copertina e così...era già tra le mie braccia pronto per andare alla cassa XD 
Uno dei primi libri di Conano Doyle nel nuovissimo formato tascabile Newton.La cosa impressionante di questo libro è...che costa solo 0.99 euro! un affare! per chi vuole conoscere Conan Doyle d…

E Hemingway - Le Nostre Parole

LE NOSTRE PAROLE è il nome che abbiamo dato al nostro blog.
Non è stata una scelta banale, e neanche una decisione spinta dalla disperazione.
L'abbiamo scelto perché con le nostre parole volevamo riempire questo spazio virtuale e scambiare opinioni con le vostre parole.
In realtà, però, non abbiamo mai espresso completamente la nostra opinione di ciò che leggiamo, un po' perché gli argomenti sono vasti e i libri lunghi, e un po' perché non ci abbiamo mai pensato davvero.
Vogliamo cominciare, quindi, con questa rubrica a cadenza indeterminata, in cui commentiamo poesie o citazioni che ci hanno colpito e fatto riflettere.


Un paio di ore fa stavo scuriosando su internet, e, immagino come molti di voi, sono capitata su quest'immagine (la condivido qui sotto). Oltre al fatto che conoscevo questo disegno di Paula Bonet, artista che stimo moltissimo, mi sono soffermata un paio di secondi per la frase.


Sono subito andata a cercare su internet di cosa si trattasse, dal momento …

RESTA ANCHE DOMANI - Libro _ Film

BUON ANNO A TUTTI!
Per cominciarlo bene, ho pensato di proporvi un confronto di quelli che si sentono spesso con l'uscita di film tratti da libri.
Nel 2014 si è parlato tanto di "Colpa delle stelle" e "Hunger Games", ma "Resta anche domani" sono sicura che pochi di voi lo hanno sentito nominare...





- Resta anche domani -  Gayle forman

editore Mondadori pagine 252 - € 15,00








"<C'è solo una Mia che mi piace. Stasera eri semplicemente bionda e più sexy del solito. Ma la Mia di stasera è la stessa Mia di cui ero innamorato ieri e di cui sarò innamorato domani. Mi piace che tu sia fragile e dura, timida e aggressiva allo stesso tempo. Dio, sei una delle persone più fantastiche che conosco, a prescindere dalla musica che ascolti o dal modo in cui ti vesti.>"

Qualche sera fa ho visto in compagnia il film, e non posso negare di essere rimasta estasiata! Quindi, andando contro la mia regola - o film o libro - ho deciso di prendermi il libro, con…