Passa ai contenuti principali

Liebster award

Cari ragazzi, ciao a tutti, eccomi di ritorno. 
Tra scuola e lavoro è veramente difficile seguire tutto,ma ce la posso fare :) 
Oggi vi propongo questo particolare post, diverso dal solito. 

Cosi devo ringraziare Angela del blog .Chicchi di pensieri per aver creduto e pensato al mio blog. 

Con amore e squallore: si è vero, il suo blog è famoso, ma almeno lei è umna delle poche che scrive e dice ciò che pensa sui libri, senza peli sulla lingua. 
Complimenti al suo lavoro per ogni lettore con gusti classici e contemporanei.



Ecco quello che bisogna fare una volta ricevuta la nomina (copio le regole dal post di Angela):


  • ringraziare i blog che ti hanno nominato e assegnato il premio
  • scrivere qualche riga (max 300 parole) per promuovere un blog interessante che seguite
  • rispondere alle 11 domande poste dal blog o dai blogger che ti hanno nominato
  • scrivere a piacere 11 cose di te
  • premiare a tua volta 11 blog
  • formulare 11 domande per i blogger che si nomineranno
  • informare i blogger del premio assegnato

Queste sono le 11 domande di Angel per me:

1.Con quale/quali libro/i è iniziata la tua passione per la lettura? 



Molte persone penseranno a Geronimo Stilton..e invece il mio primo libro è stato una raccolta di racconti dal titolo: 

2. Acquisti e leggi ebook? Ne leggi di più o di meno rispetto ai cartacei?

Anche se ho un kindle, lo uso molto molto poco, non riesco a leggere in ebook..anche se trovo che sia stata un avvenimento fondamentale per la l'editoria, sia nel bene che nel male

3. Una serie o saga che vorresti diventasse una serie tv.

 Non amo molto le saghe..troppo lunghe, molte volte per scelte commerciali, e non per vero desiderio dello scrittore.

4. Un libro che ami e che vorresti diventasse un film. Hai già in mente il cast? ^_-            
                     
Mmh..un altro film su Via Col Vento non sarebbe male:) 
Il cast?? Senza dubbi Flavio Parenti o Lino Guanciale, mentre al post di Rossella O'Hara, Francesca Chillemi. Perchè cercare tra gli attori stranieri quando in Italia abbiamo grandi nomi??? 

5. Ultimo libro terminato: qual è? Lo consiglieresti?

In questo periodo ho un blocco del lettore enorme..dal quale sto cercando di uscirne..di sicuro Io prima di te, letto prima del blocco;) Anzi avete qualche consiglio?

6.Cosa ha ispirato il nome del tuo blog?

Proprio la voglia di esprimere con le miesemplici parole l'amore infinito per i libri e le diverse storie

7.Un personaggio letterario che proprio non sopporti.

George Wickham di Orgoglio e Pregiudizio 

8.Lo scrittore/ la scrittrice di cui hai letto più libri.

Tra gli autori italiani, Alessandro d'Avenia, mentre tra gli artisti stranieri, Dan Brown 

9.Qual è il genere letterario che preferisci?

Romanzi ambientati in oriente o nei paesi arabi. Anche se non mi dispiacciono quelli ambientati in Italia

10.Quello che meno ti piace?

Non amo quelli ambientati in America

11. Il personaggio femminile letterario nel quale ti sei rispecchiata maggiormente.

Forse risposta banale..ma Elizabeth Bennet di Orgoglio e pregiudizio..

Le mie 11 domande : 
1. In quale libreria preferisci trascorrere il tuo tempo?
2.Leggi di piú fuori o dentro casa?
3. Ti piacciono piattaforme come Wattpad e le sue storie?
4.Leggi un libro alla volta o più di uno??
5.Segui le mode del momento o fai una ricerca? 
6.La tua città ha piccole librerie o ha solo i grandi colossi dell' editoria italiana?
7. Segui i video letterari su youtube? Quali sono i tuoi preferiti?
8. La tua passione per i libri è "segreta" o conosciuta da tutti??
9. Genere preferito?
10. In quale momento dell'anno leggi di meno?
11. Se viaggi sui mezzi pubblici di sicuro ti sarà capitato di trovare qualcuno che legge..che cosa fai spii il titolo o lasci stare e pensi solo al tuo genere?



Blog nominati:

Commenti

Post popolari in questo blog

FOLLI FOLLIE #2

Alla fine, il post della settimana scorsa è diventata una rubrica :)
Oggi, per festeggiare un po' il compleanno della nostra Rossella, siamo state in città: lei ha ricevuto 3 libri in regalo, e ne abbiamo comprati altri... Ma non mancano neanche una valanga di ebooks che ci hanno inviato delle case editrici...
Libri cartacei

Il 12 giugno l'autrice, Sara Rattaro, sarà alla Feltrinelli di Verona, per cui ho subito cercato di prenderlo, così potrò avere l'autografo, e magari anche una foto! :)
Di Matteo Meffucci, cantante degli Zero Assoluto è usciro da pochi mesi il suo nuovo libro "La traiettroia casuale dell'amore" e da inguaribile romantica, non h potuto non pendermi già dal titolo e dalla copertina e così...era già tra le mie braccia pronto per andare alla cassa XD 
Uno dei primi libri di Conano Doyle nel nuovissimo formato tascabile Newton.La cosa impressionante di questo libro è...che costa solo 0.99 euro! un affare! per chi vuole conoscere Conan Doyle d…

E Hemingway - Le Nostre Parole

LE NOSTRE PAROLE è il nome che abbiamo dato al nostro blog.
Non è stata una scelta banale, e neanche una decisione spinta dalla disperazione.
L'abbiamo scelto perché con le nostre parole volevamo riempire questo spazio virtuale e scambiare opinioni con le vostre parole.
In realtà, però, non abbiamo mai espresso completamente la nostra opinione di ciò che leggiamo, un po' perché gli argomenti sono vasti e i libri lunghi, e un po' perché non ci abbiamo mai pensato davvero.
Vogliamo cominciare, quindi, con questa rubrica a cadenza indeterminata, in cui commentiamo poesie o citazioni che ci hanno colpito e fatto riflettere.


Un paio di ore fa stavo scuriosando su internet, e, immagino come molti di voi, sono capitata su quest'immagine (la condivido qui sotto). Oltre al fatto che conoscevo questo disegno di Paula Bonet, artista che stimo moltissimo, mi sono soffermata un paio di secondi per la frase.


Sono subito andata a cercare su internet di cosa si trattasse, dal momento …

Oggi mi sa che muoio - Jole Severi Silvestrini

AUTORE: Jole Severi Silvestrini

TITOLO: Oggi mi si che muoio

PAGINE:260

STAMPA: 2011

CASA EDITRICE: Mondadori

PREZZO: 16 euro

VOTO: 8/10

Jole Severi Silvestrini, medico e scrittrice, è nata e vive a Roma, dove lavora per il servizio di Medicina Solidale di Tor Bella Monaca. Pronipote di uno dei primi emigranti italiani in America, ha vissuto lei stessa lunghi periodi negli Stati Uniti, e sa cosa vuol dire sentirsi "gente di passaggio".
"Dal grande falò acceso un'ora fa non è rimasta che un'esile fiamma il cui bagliore rischiara a malapena il viso della ragazza seduta a terra di fronte a me."
Pietro ha diciotto anni, una famiglia benestante, maglioni puliti, la macchina del papà da usare quando serve. Vive a Roma in uno dei quartieri centrali, di quei quartieri con macchine di alta cilindrata e motorini nuovi ogni giorno. Jasmina ha quindici anni, una famiglia che vive di espedienti. La sua Roma è quella del quartiere popolare di Tor Bella Monaca.  Ed è qui…